Windows in dual boot su OM 4.2

OK, ho fatto un errore o due. Il fdisk -l di @lbattisti80 mostra una partizione EFI System. Questo significa che il tuo computer e il tuo Windows sono sicuramente UEFI. Mi scuso per non averlo notato prima…

Viene anche mostrato qualcosa di strano. Vediamo:

200 MB EFI System
327 GB Microsoft reserved
348,7 GB Microsoft basic data
1000 MB Windows recovery environment
127 GB EFI System

Ma non vedo nessuna partizione Linux lì. Una partizione Linus dovrebbe avere questo aspetto:

XX GB Linux filesystem.

Ora sono più convinto che se hai installato OM Lx su quel computer l’installazione non era corretta e devi fare una nuova installazione. Dato che il tuo sistema è UEFI ci sono alcune cose che dovrai sapere prima di fare una nuova installazione.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

@lbattisti80 se volete fare una nuova installazione posso provare a camminare attraverso come farlo con l’avvio UEFI. Può sembrare difficile quando si parla di questo, ma è abbastanza facile.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Apprezziamo lo sforzo di @ben79 nel tentare di aiutare gli utenti usando anche una lingua non sua nativa.
Il che non sempre è evidente né tantomeno riconosciuto.
Ben vive negli Stati Uniti, Luisiana.

Fatta questa doverosa premessa, mi inserisco indegnamente nella discussione (perchè ne so poco o nulla di EFI/UEFI).
Il mio sistema principale di tutti i giorni è OMLx 4.2 ma ho anche windos, che uso saltuariamente, installato nel secondo dei tre dischi rigidi del mio PC desktop.
In windos c’è una voce, qualcosa tipo gestione dischi, che mostra graficamente la suddivisione delle partizioni - vado a memoria e immagino dipende anche da quale versione di win.
Può essere che da uno screenshot di quella schermata si riesca a capire di più sulle tue partizioni.
O forse no… ma è un tentativo.

1 Like

Scusate l’assenza ma ho avuto da fare al lavoro. Ho cercato di studiare un po’ e capire Uefi, Gpt etc…
Sto provando a installare di nuovo. La chiave del problema mi sembra qui.
Per quanto riguarda il bootloader le opzioni disponibili sono : 1) quella che vedete in foto (ma mi sembra sbagliata con un GPT) 2) nessun boot loader 3) Partizione di sistema(/)

Direi che l’unica opzione sia la terza (la prima è quella che ho utilizzato nella prima installazione e che non mi “legge” windows)

1 Like

@lbattisti80 Potrei sbagliare, ma leggi questa discussione
L'installer mi richiede qualcosa su Efi... :-O
A me pare che tu abbia il problema opposto.

1 Like

OK, lasciatemi provare una rapida passeggiata su come fare questo come avvio UEFI. Se c’è qualcosa che non capite chiedete pure. Questo è un po’ più difficile perché non parlo o conosco la lingua italiana. Anche lo screen-shot che hai postato mi ha aiutato a capire meglio cosa sta succedendo qui.

Nell’angolo in alto a sinistra vedi dove c’è scritto BIOS, non è quello che vuoi. Tu vuoi che ci sia scritto EFI come questo:

Quando si tenta per la prima volta di avviare la ISO si sceglie di entrare nel firmware del computer premendo i tasti F2, F12 o Canc sulla tastiera (sulla maggior parte dei computer). Ci dovrebbe essere una finestra di dialogo che ti offre 2 o più scelte su cosa avviare. Sul mio desktop vedo una scelta o l’avvio della ISO come USB o UEFI e seleziono UEFI. Esattamente come appare questo dipenderà dal produttore dell’hardware.

Poi quando si arriva a questo punto si vuole usare il “Partizionamento manuale”:

Poi si seleziona la prima partizione nvme0n1p1. Questa è la partizione FAT32 da 260MB. Selezionate Edit e cercate il punto di montaggio e nel menu a discesa cercate /boot/efi, selezionatelo. Non formattate questa partizione.

Poi selezionate la partizione dove avete precedentemente installato OM Lx 4.2. Selezionatela e impostate il punto di montaggio su / (quello che chiamiamo root). Selezionate anche per formattare questa partizione. Mantenete il tipo di file system ext4 di default.

Credo che questo sia tutto ciò che sarebbe diverso da quello che avete fatto. Spero che questo sia utile e anche che non si siano perse o cambiate molte informazioni nella traduzione.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

English-version.txt (1.5 KB)

1 Like

@ben79 Grazie.
La traduzione è perfetta.

1 Like

@lbattisti80 Il programma di installazione normalmente include il tuo sistema Windows nel menu di avvio, ma a volte questo non funziona. Se ciò accade allora nel tuo sistema OM Lx 4.2 appena installato apri Konsole ed esegui:

$ sudo update-grub2.

e questo dovrebbe correggere il problema.

La ragione per cui questo non funzionava prima è che il tuo Windows è un sistema EFI ma hai installato OM Lx 4.2 come Legacy Boot (quello che noi chiamiamo BIOS boot o MBR boot). Un sistema di avvio Legacy non può avviare sistemi EFI. I sistemi EFI possono avviare sistemi di avvio Legacy.

La denominazione di tutte queste cose confonde all’inizio ed è un peccato.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

1 Like

come Windows è già installato, avete

  • avvio sicuro abilitato
  • avvio veloce abilitato
  • registrazioni su Raid

lo screenshot mostra molto bene
→ Bios in alto a sinistra (inizio NON UEFI)
– > Disco GPT riconosciuto, ma l’installatore vuole farlo in modalità Gpt-Bios

l’avvio sulla chiavetta USB non è corretto

è necessario andare in UEFI, per salvare il profilo di Windows,
e crearne un altro per Linux

  • disabilitare Secureboot
  • disabilitare Fastboot
  • mettere tutti i dischi su AHCI
  • niente CSM, niente Legacy.
  • optane/RST disabilitato

dovreste pensare alla chiave come
UEFI:< Nome USB Fornitore > <partizione 1> → installazione in UEFI
avviare dal vivo, e anche controllare con Kconsole o Yakuyake o Kterminal

sudo inxi -Fza
test -d /sys/firmware/efi && echo efi || echo bios
sudo parted -l ( controllare che nvme sia ben riconosciuto )
sudo efibootmgr -v

è necessario vedere UEFI, (non UEFI [Legacy] perché considerato come bios) se non per rivedere
l’impostazione UEFI e il riavvio sulla chiave USB

e si può installare in questo caso dopo

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Esatto. Ora funziona e l’ho installato. Ora proverò a rifarlo creando una partizione /home e una di root /.

Vi ringrazio, non è stato facile! :slight_smile: forse bisognerebbe mettere una descrizione più precisa nelle note di rilascio della distribuzione?

Probabilmente.
Vista la tua recente esperienza, che cosa suggerisci?

Questa è una buona domanda. Diciamo che quando si scrivono le note bisognerebbe pensare a chi la installa per la prima volta, da zero. Immaginate di dover spiegare a una persona che siede davanti a voi, che ha sentito parlare di linux e che vuole installarlo sul suo computer per la prima volta. Ovviamente in dual boot, perché vuole tenere un piede in tutti e due (oltre ad aver pagato windows).

In questo caso va messo un capitolo per la guida all’installazione, in cui va verificato se il disco è uefi o meno (se avessi installato sul mio vecchio computer non avrei avuto alcun problema) e guidarlo nel processo di installazione nei due casi. Forse andrebbe anche consigliata la creazione delle due partizioni home e root per futuri aggiornamenti più agevoli ed eventualmente la swap per computer più datati. E andrebbero consigliate le dimensioni minime e quelle richieste per queste due partizioni.

1 Like

E’ proprio quello che stavo chiedendo =)

(D’altra parte, ‘noi’ siamo utenti come ‘voi’, solo forse da più tempo. Quindi abbiamo tutti cominciato sentendoci dei somari ma abbiamo imparato strada facendo, provando e riprovando, e pure sbagliando mille volte :crazy_face: )

Prendiamo buona nota dei tuoi suggerimenti.
Appena possibile sarà creata una nuova pagina del wiki con tutte le istruzioni del caso.
Se vorrai potrai anche contribuire, ovviamente.

Grazie.