Installare MATE su OMLx 3.02

mate
desktop
Tags: #<Tag:0x00007ff2b79cf778> #<Tag:0x00007ff2b79cf610>

#81

Perché no? :hugs: Ci sono stati diversi cambiamento in cooker ultimamente e sarebbe proprio da provare. :spaghetti:

Tutto quello che posso dire attualmente è che sto usando MATE su Lx3.0 ed a parte qualche difetto è abbastanza utilizzabile. :upside_down_face:


(rugyada) #82

E a me piacerebbe tanto invitare gli/più utenti a provarlo.
Se hai tempo di tenerci aggiornati sull’andamento del progetto io potrei provare a coordinare il testing :stuck_out_tongue:

Dunque, intanto vorrei sapere se nel tuo repo personale i pacchetti in cooker sono allineati con quelli in 3.0 (nel senso che non ci sia qualcosa ancora da inserire).
Inoltre immagino che si dovrà modificare il percorso in addmedia, giusto? Per il resto i comandi dovrebbero essere gli stessi (?)


#83

:+1:
Sarebbe fantastico!

Di solito compilo i pacchetti su cooker prima di passarli nella 3.0, perciò direi che son allineati. Però non so se sono ancora compatibili con il repo cooker ufficiale dato che ultimamente ci sono stati diversi cambiamenti.

Vorrei riuscire a passarli lì prima dell’imminente mass rebuild per in programma per la Lx4.0 alpha, vediamo se riesco :wink:

A memoria i problemi attuali con la 3.0 sono:

  • le preferenze dell’orologio mandano in crash il pannello;
  • il selettore spazio di lavoro non mantiene la posizione su pannello;
  • le scorciatoie in caja vanno forzate con dconf-editor;
  • il gestore degli archivi engrampa ha ancora del problemi congli archivi .tar.* :tired_face:; in alternativa avevo aggiornato xarchiver (da XFCE). Si può usare anche ark, ma è più lento all’apertura avendo parecchie dipendenze legate alle libreria Qt/PLASMA;
  • alcune icone (es.applet firewall) non si vedono, forse mancano nel tema breeze;

Per il resto mi pare stabile ed utilizzabile anche per l’uso di tutti i giorni.

Al momento il problema più evidente, soprattutto per gli schermi dei portatili, è legato all’interlinea troppo grande tra i caratteri ma non ho trovato il modo di diminuirla :thinking:. Non è un problema specifico di MATE ma a qualche libreria del sistema che è comparso dopo un aggiornamento alla fine dello scorso anno e, devo dire, è piuttosto fastidioso. L’hai notato anche in altri ambienti grafici? Altrimenti potrebbe essere legato alle librerie GTK … :


(rugyada) #84

Mah… :thinking:
Mi si sono presentate diverse scelte al momento del tentativo di installazione, alle quali ho risposto a caso (che busta vuole, la 1 la 2 o la 3?) :smile: Il che potrebbe aver innescato un delirio di dipendenze insoddisfatte.
Ma in proprio in cooker, non tra i tuoi pacchetti di MATE.
Mi sembra librerie o roba di python, sempre che non li richieda a seguito di una di quelle famose scelte che potrei avere cannato :upside_down_face:


#85

Se ricordo bene le dipendenze python dovrebbero riguardare principalmente caja però in seguito è stata aggiornata la versione di python nei repository ufficiali :roll_eyes: e può darsi che non ci sia qualche conflitto non risolto. Attualmente il passaggio da urpmi a dnf non mi permette di ricompilare adesso i pacchetti su ABF. :unamused:

Se puoi postare un log ci guardo :face_with_monocle:, la mia cooker di test da qualche settimana non è aggiornabile senza dover disinstallare buona parte dei pacchetti java presi dai miei repository :frowning_face:.


(rugyada) #86

Pare che non sia proprio il momento adatto per questo esperimento.

Mi spiace ma il log non l’ho tenuto, era troppo incasinato per essere utile in qualche modo.
(in più il copia incolla dalla console in lxqt non è il massimo della comodità…)

Attendiamo momenti migliori :wink:


(rugyada) #87

Allora, intanto il primo intoppo è questo:

[root@omlx-1901 ruru]# urpmi task-mate openmandriva-mate-config --test
A requested package cannot be installed:
task-mate-1.18.0-1-omv3001.noarch (due to unsatisfied mate-system-monitor[>= 1.18.0])
Continue installation anyway? (Y/n) n
[root@omlx-1901 ruru]# urpmi --test mate-system-monitor
Package mate-system-monitor-1.14.0-1-omv2015.0.x86_64 is already installed

Da notare che mate-system-monitor è installato, anche se non è la versione richiesta ([>= 1.18.0]), perchè lo avevo installato manualmente in seguito alle lamentele precedenti.

Se invece rispondo di continuare:

[root@omlx-1901 ruru]# urpmi task-mate openmandriva-mate-config --test
A requested package cannot be installed:
lib64peas1.0_0-1.22.0-1-omv3001.x86_64 (due to unsatisfied libpython3.6m.so.1.0()(64bit))
Continue installation anyway? (Y/n) y

    http://abf-downloads.openmandriva.org/mandian_personal/repository/cooker/x86_64/main/release/openmandriva-mate-config-1.18.0-2-omv3001.noarch.rpm
SECURITY: NOT checking package "/var/cache/urpmi/rpms/openmandriva-mate-config-1.18.0-2-omv3001.noarch.rpm" (due to configuration)
installing openmandriva-mate-config-1.18.0-2-omv3001.noarch.rpm from /var/cache/urpmi/rpms
Preparing...                     #########################################################################
Installation is possible
While some packages may have been installed, there were failures.
A requested package cannot be installed:
lib64peas1.0_0-1.22.0-1-omv3001.x86_64 (due to unsatisfied libpython3.6m.so.1.0()(64bit))
Continue installation anyway?
[root@omlx-1901 ruru]#

(rugyada) #88

C’è comunque da dire che in 3.03 va su liscio come l’olio.
L’ho appena installato sull’ultima ISO plasma disponibile build #1915 :+1: :+1:

-
Postedit:


#89

In cooker mate-system-monitor non è stato compilato: non ricordo esattamente il motivo, forse per una questione di dipendenze.

Come ti dicevo i pacchetti dipendenti da python 3.6 devono essere ricompilati.

Appena riesco a far funzionare ABF con il mio repository ci riprovo. :wink:


(rugyada) #90

Questo thread è iniziato con OMLx 3.02.
Ad oggi ci sono stati grandi miglioramenti, soprattutto grazie a @mandian e in piccola parte al testing e al feedback.
Ho iniziato una nuova discussione nella sezione in inglese per raggiungere tutti gli utenti, e anche gli sviluppatori sia per conoscenza sia nel caso qualcuno volesse partecipare più concretamente.

Per quanto riguarda il ramo cooker/OM4 c’è da considerare il momento storico (passaggio a rpm4, a dnf, mass-rebuild(s) eccetera) e la possibile necessità di aggiornamenti di pacchetti/dipendenze occorrenti.
Quindi pensavo di temporeggiare, ma sarebbe utile sentire il tuo parere su come preferisci procedere @mandian.

IMHO potremmo avere due scopi differenti: su OM3 per far sapere che abbiamo a disposizione un altro desktop oltre a Plasma e LXQt per gli amanti di MATE, su OM4/cooker per invitare a partecipare al bug-hunting, bug-fixing, aggiornamento/compilazione di pacchetti, testing, feedback ecc. ecc.

WDYT?


#91

:+1:

Per la Lx3.0 si potrebbe anche pensare di fare una iso MATE/IceWM. Come ti avevo detto qualche problemino ancora c’è, però utilizzo stabilmente MATE da un paio di mesi e grosse instabilità non ne ho notate, perciò appena riesco faccio il merge dei pacchetti sul repo ufficiale. È comunque meglio una 1.18 zoppicante che l’attuale che non si installa …

Per la cooker non si può che aspettare. Eventualmente posso preparare la versione 1.20 uscita a febbraio in modo da testare direttamente l’utima versione.


(rugyada) #92

Concordo.

Eccome no!
Se solo ci fosse una documentazione come si deve del tool di costruzione delle ISO, uno se la potrebbe anche fare a casina. E invece ciccia…


#93

Una volta c’era loscript giàfatto, l’avevo provato con la 2014.0 … Ho degli appunti se li trovo li riporti qui :wink:


(rugyada) #94

Ma non è tantissimo che l’ho usato, e anche in quell’occasione ho dovuto farlo andare a calci e spinte prendendo pezzi del sorgente di cooker e adattandoli su OM 3.0x. Perchè è stato aggiornato in cooker e non in 3.0x, e quello di cooker non si riusciva ad installarcelo. Insomma un delirio.

Colin aveva promesso di mandarmi lo script aggiornato ma… sai com’è…


#95

Ho aggiornato MATe nei reposirory git. Se verranno compilati sarà più semplice anche costruire la ISO (una volta non si poteva utilizzare repository non ufficiali a meno di manomettere il codice di omdv-build-iso). Il comando che usavo, ma è un po’ che non lo provo, era:

omdv-build-iso.sh --arch=x86_64 --tree=3.0 --version=3.0 --release_id=final --type=MATE --displaymanager=LightDM --workdir=$PWD/iso --outputdir=$PWD --debug --noclean 2>&1 | tee omdv-build-iso.log

La redirezione dello stderr nell stdin serve a far passare l’output nella pipe in modo che il comando tee lo possa catturare.


#96

Ho aggiornato alcuni pacchetti MATE 1.18.x nel mio repository.


(rugyada) #97

c1

E ora si?

Grazie.
Ma credo che rimanderò, ho visto che le ultime ISO non funzionano e non ho voglia di perdere del tempo inutilmente :slight_smile:


#98

ooops … ho scritto in tecnichese … :blush: volevo solo dire che il comando tee è molto utile per ottenere dei log al volo.

Non ho più provato da un po’ :upside_down_face:.


(rugyada) #99

Provando a fare le pulci al codice c’è qualcosa che non mi torna.
Ma qui stiamo andando troppo OT. Ti scrivo altrove :wink: